Le parole mi rimangono sempre incastrate tra i denti, le sento nella bocca che spingono per uscire ma rimangono sempre là a farmi il solletico sul palato. Escono solo quelle brutte, quelle storpie, che dicono cose che è meglio tenere per sé. Questa è la prima vera volta che scrivo di te, che poi devo ancora capire se è di te o per te, ma tanto solo io sento la differenza. Sentivo il tuo cuore pulsare e correre verso qualcosa, mentre i miei pensieri corrono sempre verso mete nere, come le, no non voglio fare metafore brondiane, neanche ti piacciono. So solo che ti sento così vicino che fa quasi paura, togliendo il quasi.

Notes
3
Posted
1 week ago

Heart strings (tendons) inside the human heart. 

Heart strings (tendons) inside the human heart. 

(via frammentidimare)

Notes
252169
Posted
1 week ago

Non ricordo più il momento in cui ho innalzato queste barriere che nessuno più riesce a superare. Ci sono pianti seppelliti dentro di me, persone, anzi ricordi di persone che non vogliono uscire, che io non voglio più far uscire, ansie che hanno lo stesso effetto dell’acido: stanno sciogliendo piano piano tutto e quasi non vedo l’ora che arrivi l’istante in cui anche questo involucro si scioglierà.

Posted
1 week ago

Aspetterò una settimana. Ormai sono brava ad aspettare, è una vita che aspetto. Forse riderò, oppure scoppierò in lacrime. Tremerò, quello è sicuro. Mi rinchiuderò in due metri di stanza, che poi è come se fosse la metafora di tutta la mia vita: circondata da quattro mura opprimenti, soffocata dall’ansia, mi sentirò morire dentro. E tutto, davvero tutto, sarà sigillato in me, se deve far morire, farà morire solo me, come tutto ciò che mi è sempre capitato del resto.

Notes
3
Posted
3 weeks ago
Io ho un’amica che fa i disegni bellibellissimi ❤️

Io ho un’amica che fa i disegni bellibellissimi ❤️

(Source: lalepre)

Notes
10
Posted
3 weeks ago

Ci sono dei momenti in cui mi faccio prendere dall’ansia (ultimamente questi momenti equivalgono ad ogni istante della mia vita, ma va be’) in cui penso ad ogni singolo gesto involontario che il mio corpo sta compiendo e ogni volta mi soffermo sul respiro. Prima passo dallo stomaco, poi corro verso i tendini dei piedi, poi torno su per le ovaie, penso all’arteria e poi mi chiedo che vita fa il ventricolo destro. Poi ecco che arrivo ai polmoni, mi chiedo come facciamo ad imparare a respirare, è un istinto, ma se io non ne fossi capace? Se respirassi male? A me nessuno l’ha insegnato, che ne so se lo faccio bene? Così mi faccio prendere dall’ansia ancora di più e inizio a non respirare più perché non mi viene più naturale farlo. E ogni volta il pensiero è sempre lo stesso.

Notes
2
Posted
3 weeks ago

Io non voglio essere un animale sociale, non voglio avere bisogno di nessuno. Non voglio avere legami, non voglio sentire la mancanza di nessuno. Voglio rinchiudermi in una casetta in mezzo alla foresta e dimenticarmi del genere umano.

Notes
4
Posted
3 weeks ago
TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player and Tumblr Follower Counter